Articoli

L'EVOLUZIONE DEL GIS

L'EVOLUZIONE DEL GIS

IlGIS è uno strumento intuitivo e cognitivo che unisce a un potente ambiente di visualizzazione cartografica la struttura analitica, ed ha le proprie radici nelle scienze della geografia. Nel 1991 gli USA aprirono al mondo il servizio con il nome SPS (Standard Positioning System) per usi civili, con specifiche differenziate da quello riservato all'uso delle forze militari USA denominato PPS (Precision Positioning System). Il segnale civile era intenzionalmente degradato attraverso la Selective Availability (SA) che introduceva errori intenzionali nei segnali satellitari allo scopo di ridurre l'accuratezza della rilevazione, consentendo precisioni dell'ordine di 100–150 m. Tale degradazione del segnale è stata disabilitata dal mese di maggio 2000, grazie a un decreto del presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, mettendo così a disposizione degli usi civili la precisione attuale (nei modelli per uso civile sono presenti alcune limitazioni: massimo 18 km per l'altitudine e 515 m/s per la velocità, per impedirne il montaggio su missili; questi limiti possono essere superati ma non contemporaneamente). Queste caratteristiche hanno come risultato una tecnologia affidabile e facilmente trasmissibile tra culture, classi sociali, lingue e discipline diverse.

Sei qui: Home