Articoli

CENSIMENTO E CATASTO

Le attività preliminari necessarie sono:

Il Censimento della segnaletica: iniziale operazione statistica di rilevazione simultanea e puntuale, intesa ad accertare in un preciso momento lo stato quantitativo e qualitativo del patrimonio segnaletico;

Il Catasto: registrazione dei dati censiti su strada, in un database cartografico per la gestione del quadro conoscitivo completo - sia in termini quantitativi sia qualitativi - della propria segnaletica stradale, propedeutico alla ottimizzazione della gestione del patrimonio segnaletico.

Il Piano del Segnalamento: per conseguire l’obiettivo di una corretta utilizzazione dei segnali stradali, il piano di segnalamento è lo strumento indispensabile per organizzare nel modo più congruo e razionale le informazioni utili e necessarie a garantire la sicurezza nella guida (art.77, comma 2, Regolamento di esecuzione del Codice della Strada)

Sei qui: Home